RetroVET: Introdurre elementi green nell’offerta di formazione VET attuale.

Periodo di attuazione: 01.01.2022 – 31.12.2024
Linea di finanziamento: ERASMUS +
Numero del progetto: KA220-VET-D4346E1E

Presentazione del progetto.

In tutto il Green Deal europeo, l’educazione è una componente centrale per raggiungere gli obiettivi sul clima dell’UE.

L’ammodernamento delle infrastrutture e l’adeguamento delle industrie (obiettivo di sviluppo sostenibile 9) e l’uso efficiente delle risorse naturali (obiettivo di sviluppo sostenibile 12) porteranno alla  transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, efficiente nell’uso delle risorse e questo processo richiede cambiamenti sistemici che avranno una ricaduta non solo in nuovi prodotti e servizi ma anche sui processi produttivi e nei modelli di business (UNESCO, 2017). Questo “greening” dell’economia inevitabilmente cambia le competenze richieste in molte delle professioni esistenti (Commissione europea, 2020).

RetroVET sostiene direttamente il Green Deal europeo come nuova strategia di crescita e riconosce il ruolo chiave della formazione professionale per una transizione di successo verso la neutralità climatica entro il 2050.

RetroVET punta ad adattare la formazione professionale alle esigenze del mercato del lavoro in considerazione delle future esigenze, sostenendo lo sviluppo di strumenti innovativi che ispireranno i centri VET a offrire un mix equilibrato di competenze professionali legate alle professioni e ai metodi di lavoro esistenti e in evoluzione.

RetroVET adatta l’offerta di formazione professionale e i posti di lavoro di oggi, per affrontare le esigenze del futuro mercato del lavoro europeo, aumentando l’occupabilità a lungo termine e la sostenibilità.

 

Gli obiettivi di processo sono volti a:
  • Contribuire a sviluppare e promuovere una cultura verde tra gli istituti VET
  • Colmare il gap di competenze tra i centri VET che hanno adottato con successo pratiche di implementazione delle competenze verdi, facilitando l’integrazione dei centri VET che non hanno adottato le pratiche ICT
  • Sviluppare una collaborazione sviluppare uno strumento/quadro collaborativo di mentoring tra pari e di miglioramento delle prestazioni per le competenze verdi europee in materia di VET
  •  Sfruttare le strutture moltiplicatrici delle reti europee di formazione professionale esistenti, utilizzando le strutture moltiplicatrici delle reti europee di formazione professionale e gli hub regionali per integrare il cambiamento delle competenze ICT nei centri di VET in tutta Europa.
  • Promuovere e facilitare l’apprendimento delle competenze verdi attraverso la collaborazione interdisciplinare e l’apprendimento peer-to-peer tra i centri europei VET, i professionisti e gli stakeholder.

 

Destinatari:
  • formatori VET
  • istituti di formazione VET

 

Prodotti del progetto:
  1. Rapporto sull’integrazione delle competenze verdi VET
  2. Strumento interattivo di benchmarking RetroVET
  3. Piattaforma RetroVET e strumento di abbinamento
  4. RetroVET Corso digitale per facilitatori

 

Partenariato:

Cuiablue OÜ Estonia

STOWARZYSZENIE CENTRUM WSPIERANIA EDUKACJI I PRZEDSIEBIORCZOSCI Poland

LABC S.R.L. Italy

LOVILA LIMITED Cyprus

MARKEUT SKILLS SOCIEDAD LIMITADA Spain

ASSIST -Gesellschaft für Unternehmensberatung und Personalentwicklung mbH Germany

Mindshift Talent Advisory lda Portugal

SITO WEB

coming soon…

 

Social

Facebook: facebook.com/RetroVET.project

LinkedIn: linkedin.com/company/79975454/